A Montreal c'è il primo ponte al mondo in grado di illuminarsi secondo le notizie che vanno sui social


Pubblicato il 13/08/2017
Ultima modifica il 13/08/2017 alle ore 05:41

Aperto al traffico dal 1930, il Jacques Cartier Bridge è un'icona di Montreal. Questo ponte in acciaio inox, sospeso a cinquanta metri sul fiume Saint Lawrence, è il terzo più trafficato di tutto il Canada ed è spesso «odiato» dagli automobilisti - quasi 100 mila - che lo attraversano ogni giorno.  

 

Per farlo amare un po' di più, ma soprattutto trasformarlo in qualcosa di sorprendente, ci sono voluti 2.800 led e 27 milioni di euro, investiti in occasione dei festeggiamenti per i 375 anni della città di Montreal

 

NOEPEN

 

L'installazione, intitolata «Living Connections», non è solo una scintillante illuminazione d'artista. Si tratta infatti di una interfaccia multicolore, lunga ben 2,7 chilometri, in grado di comunicare lo stato d'animo della città. Avete capito bene. 

 

NOEPEN

 

I sistemi a led di ultima generazione sono in grado di creare ogni genere di nuance, brillio e gioco di luce. Una pelle luminosa aggiornata in tempo reale dai trend topic e dalle notizie sulla città maggiormente cliccate in rete, trasformando ogni argomento, e ogni sentimento collegato, in un colore. 

 

NOEPEN

 

Di base il ponte è programmato per fare un viaggio nei colori di 365 giorni, gradualmente spostandosi di giorno in giorno con il variare delle stagioni: verde in primavera, giallo e arancio in estate che tramuterà in rosso per poi confluire nel blu ghiacciato di dicembre e nel viola di gennaio.  

 

GUARDA ANCHE:  

 

- VIDEO: IN VOLO SOPRA IL PONTE SOCIAL (clicca qui)  

 

 

 

Oltre a questa base, «Living Connections» fa appello ai social per dare colore all'energia e ai sentimenti della città, rendendo il Jacques Cartier Bridge il primo ponte collegato alla rete. L'intensità, la velocità e la densità delle luci cambiano a seconda di quanto spesso Montreal viene menzionato sui social. Ogni volta che viene inviato un tweet con l'hashtag #illuminationMTL il cinguettio viene trasformato in una «luce in movimento» che appare sulla cima delle due torri del ponte. E ogni volta che il tweet ottiene un like, la luce si espande. 

 

NOEPEN

 

Il resto del ponte ogni sera segue i trend topici su Montreal: verde se si tratta di una notizia di ambiente, grigio per le industrie, azzurro per la tecnologia... E nel caso di catastrofi, anche il ponte reagirà in modo appropriato: «Ci assicureremo che le luci siano coerenti al momento che si sta vivendo in città», assicurano i gestori dell'impianto. 

 

NOEPEN

 

LEGGI ANCHE:  

 

- Singapore, l’asfalto s’illumina al buio e trasforma ogni passeggiata in un sogno  

 

 

 

 

 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Viaggi su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno

i più letti
ticketcrociere