chevron_right
chevron_left
mappa interattiva, clicca sul punto nave per leggere gli articoli

Il Vespucci approda a Livorno, l’ultimo ammaina bandiera con le consorelle

Si chiude la campagna d’istruzione 2017 per il veliero simbolo della Marina militare e per le altre unità-scuola Palinuro, De La Penne, Caroly, Corsaro II e Orsa Maggiore


Pubblicato il 23/09/2017
Ultima modifica il 23/09/2017 alle ore 21:44

Dopo aver effettuato l’ultimo ammaina bandiera in navigazione alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti, accompagnata dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano e dal Capo di Stato Maggiore della Marina, l’ammiraglio Valter Girardelli, il Vespucci e le altre navi scuola della Marina Militare hanno ormeggiato presso la banchina Capitaneria del porto di Livorno. 

 

Le campagne d’istruzione di quest’anno hanno portato le navi della Marina Militare - Vespucci, Palinuro, De La Penne, Caroly, Corsaro II e Orsa Maggiore - a toccare numerosi porti, nel Mediterraneo, in oceano Atlantico, in nord America, nel Mar Egeo e nel Mar Nero , dove gli equipaggi e i militari in formazione presenti a bordo hanno preso parte ai numerosi eventi culturali e promozionali, organizzati in collaborazione con le rappresentanze diplomatiche nazionali dei Paesi visitati, per portare l’eccellenza italiana ed il prestigio delle nostre forze armate all’estero.  

 

Grande è stato il successo di pubblico soprattutto tra la comunità italiana all’estero che, salendo a bordo delle unità navali italiane, ha potuto respirare il “profumo di casa” e incontrare tra l’equipaggio i propri connazionali, conterranei, concittadini. 

Infatti, sono stati circa 70.000 i visitatori che nel corso delle campagne hanno avuto modo di salire a bordo delle navi scuola della Marina. 

 

Nave Vespucci dopo aver svolto la traversata atlantica a vela, è tornata a distanza di 16 anni negli Stati Uniti e in Canada, dove a Montreal ha ospitato a bordo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione delle celebrazioni del “150° anniversario della confederazione canadese”. 

Nave Palinuro ha navigato e raggiunto alcuni dei principali porti del mar Egeo e del Mar Nero, ed è stata protagonista a Trieste del Forum sui Balcani Occidentali ospitando a bordo alcuni dei più importanti capi di governo europei. 

 

Il cacciatorpediniere Durand De La Penne, dopo sette anni, è tornato ad essere protagonista di una campagna d’istruzione e gli allievi della 2a classe dell’Accademia Navale presenti a bordo, prima di raggiungere il Mar Nero, hanno avuto l’opportunità di svolgere il proprio addestramento in un contesto operativo reale, nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro nel Canale di Sicilia. 

Le unità a vela Caroly, Corsaro II e Orsa Maggiore, con a bordo la terza classe dell’Accademia Navale, hanno svolto le campagne d’istruzione in Oceano Atlantico e in Mediterraneo e hanno fornito ai giovani ufficiali la possibilità di approfondire tra l’altro le conoscenze marinaresche attraverso la partecipazione a regate veliche di livello internazionale. 

 

Le navi, al termine della sosta a Livorno, continueranno a navigare nell’ambito della attività istituzionali e di rappresentanza della Marina: il Vespucci sarà ospite d’onore e cornice d’eccellenza al Simposio delle Marine a Venezia, il Palinuro dirigerà verso Messina per partecipare alla Festa della Marineria 2017 e nave De La Penne tornerà a svolgere attività operativa. 

home

home

Diario di bordo: 27 novembre 2017