Donna di 67 anni trovata morta in un parco a Milano, si indaga sull’omicidio

Il cadavere presenta ferite al collo. Quando è stata trovata aveva minigonna e parrucca
ANSA


Pubblicato il 23/11/2017
Ultima modifica il 23/11/2017 alle ore 20:33
milano

Era uscita molto presto, verso le 7 di stamattina, per portare a spasso il cane nel vicino parco di Villa Litta ad Affori, spazio verde storico del quartiere milanese, poco distante dalla sua abitazione. Ma non ha fatto più ritorno.  

 

A ritrovarla, riversa a terra vicino a una panchina, in un passaggio illuminato e sorvegliato da una telecamera comunale, è stato un passante intorno alle 7.20. La vittima, che riportava una vistosa ferita al collo e altre ecchimosi sul corpo, è una donna di 67 anni, Marilena Negri, residente nel quartiere a nord di Milano assieme alla figlia, in una strada vicino al parco. Un altro figlio, maggiorenne, vive fuori casa. 

 

Sulla scena sono subito intervenuti gli operatori del 118 e la squadra mobile della Questura. A loro, assieme alla scientifica che da subito ha recintato l’area per i rilevamenti del caso, il compito di scoprire chi abbia ucciso la donna che da 12 anni era vedova. 

 

Di sicuro c’è solo che si tratta di un omicidio. Il corpo, infatti, presenta una ferita da taglio alla gola e diversi segni sul corpo che fanno pensare a una colluttazione. Ancora da accertare, invece, i motivi per i quali la vittima indossasse, assieme a un paio di leggins neri, una minigonna, il cappotto e una parrucca. 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi