Per leggere La Stampa Premium è necessario essere abbonati.
scopri l'offerta
acquista
Cultura
Articolo tratto dall'edizione in edicola il giorno 10/01/2018.

Pierre Rosanvallon: “Che fine ha fatto la solidarietà”

Separatismi locali e nazionali, trasformazione dei modi di produzione, sentimento rafforzato della diseguaglianza ne hanno segnato la crisi. Ma il suo obiettivo non è solo di ordine materiale: serve a formare la società
Il valore della solidarietà, non solo in quanto «riparatrice» ma come ciò che conferisce qualità al legame sociale, si è imposto progressivamente nella storia dell’Occidente, e segnatamente a partire dalla Rivoluzione francese: sfociando, all’inizio del ’900, nei meccanismi redistributivi dell’imposta sul reddito, che da aliquote oscillanti tra l’1 e il 7% (alla vigilia della Grande guerra) passò nel giro di trent’anni al 60-70% e addirittura al 92% negli Usa. «Perché tassi due volte più debo...continua
Pierre Rosanvallon*
Non sei abbonato?
Acquista
subito un abbonamento!

La Stampa Premium,
i nuovi contenuti riservati agli abbonati.
Sei già abbonato?
Inserisci email e password
ed accedi a La Stampa Premium
accedi
scopri la stampa premium
Ultimi Articoli
ANSA
ARIELA PIATTELLI
“Tutto davanti a questi occhi” sarà trasmesso da Sky TG24 e Sky Cinema Hits, Rai 3, Iris e LA7 il 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria

Andrea Camilleri
I ricordi di Andrea Camilleri, 50 anni fa chiamato a fare lezione nel Centro Sperimentale di Cinematografia occupato


tutti gli articoli
Abbonamento Digital Edition
come prima, più di prima
» Una nuova versione web nativa digitale.
» Una nuova app.
» Una nuova offerta.

Scopri tutti i modi di leggere La Stampa
su pc, smartphone e tablet.
Vai all'abbonamento Digital Edition