Attempate ma in cerca di emozioni. In scena la coppia Laurito-Zanicchi

Questa sera al teatro Odeon presentano «Due donne in fuga
REPORTERS

Marisa Laurito questa sera è all’Oden in «Due donne in fuga»


Pubblicato il 11/01/2018

Marisa Laurito e Iva Zanicchi sono le protagoniste della commedia «Due donne in fuga», in scena oggi alle 21 al Teatro Odeon di Biella. Adattamento in salsa italiana del testo francese «Le fuggitive» di Pierre di Pierre Palmade e Christophe Duthuron, curato da Mario Scaletta e diretto da Nicasio Anzelmo, il lavoro promette grande vivacità e divertimento. 

L’intreccio, che racconta una storia sull’amicizia e l’indipendenza, prende il via dall’incontro fortuito tra le protagoniste: due donne, non più giovanissime, ma ancora alla ricerca di emozioni forti. Le due si vedono per la prima volta su una statale. Entrambe sono in fuga da una situazione difficile: Margot è una casalinga disperata, ribelle, stanca del solito tran tran che dura da trent’anni, Claude si sta invece allontanando dalla casa di riposo dove l’ha piazzata il figlio contro la sua volontà. 

Il luogo e l’ora dell’incontro suscitano subito una serie di equivoci, che danno vita ai primi comici battibecchi. In seguito le due intraprendono un’avventura «on the road», che le porta a vivere situazione bizzarre e rocambolesche: dalla strada si trovano in un cimitero, poi in una fattoria e persino in casa di estranei, dove entrano come due ladre. Ogni tappa del viaggio diventa occasione per conoscere meglio le due protagoniste che, a poco a poco, nonostante abbiano caratteri e vissuti molto diversi, diventano amiche. Si ride di gusto, per l’ironia e l’arguzia delle battute, e intanto si sorride e si riflette, perché diventa facile identificarsi nelle due protagoniste e nelle loro debolezze. 

Le interpreti sono due mattatrici del mondo dello spettacolo. Ivan Zanicchi, emiliana classe 1940, nota soprattutto come cantante, si è imposta nel mondo della canzone italiana dagli Anni 60 grazie a una voce quasi tenorile che fonde potenza, estensione e duttilità. In seguito ha lavorato anche in teatro, al cinema e soprattutto in tv come conduttrice e ospite di diverse trasmissioni di successo (dal quiz «Ok, il prezzo è giusto» a «Buona Domenica»). Marisa Laurito, attrice napoletana, classe 1951, si è formata all’interno della compagnia del grande Eduardo De Filippo, per poi affermarsi accanto a Renzo Arbore e diventare quindi popolare non solo in teatro, ma anche al cinema e in televisione. 

Biglietti: da 35 a 23 euro. Info: www.ticketone.it.

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno