Rissa tra famiglie al mercato cittadino

Interviene anche un uomo armato di bastone, tre feriti

I carabinieri sono intervenuti per riportare la calma


Pubblicato il 14/01/2018
borgosesia

Parapiglia ieri mattina al mercato di Borgosesia. In piazza Mazzini una mini rissa ha coinvolto almeno sei persone, di cui almeno tre sono finite al pronto soccorso dell’ospedale cittadino per essere medicate. Nessuno dei contendenti comunque ha riportato lesioni preoccupanti e per ora ai carabinieri non sono state presentate denunce.  

 

Tutto è successo in piazza Mazzini nel giorno del mercato cittadino. A cominciare a discutere sono stati due ragazzi tra i 20 e i 25 anni. Lo screzio tra i due, che già si conoscevano e pare avessero vecchie ruggini in sospeso, sembra sia cominciato a causa dei cani che portavano al guinzaglio. La situazione si è scaldata in fretta: prima qualche parola di troppo, poi gli insulti. Fino a quando non si è passati alle mani. Ne è seguito un parapiglia in cui sono intervenuti anche diversi familiari dei due, uno di Borgosesia l’altro di Grignasco.  

 

A creare altra confusione è stato poi un terzo uomo che non era però coinvolto nella discussione. Si è intromesso nella rissa usando un bastone con cui ha colpito almeno uno dei contendenti. Sul posto è intervenuto per primo un carabiniere fuori servizio, cercando di riportare la calma. Poi sono arrivati anche i vigili urbani e altri uomini della radiomobile della stazione di Borgosesia. Due delle persone coinvolte, padre e figlio, sono state sottoposte a tac per un trauma allo zigomo, con esiti negativi. Un terzo ragazzo ha rimediato una ferita alla testa. Per tutti prognosi fra i tre e i dieci giorni. Per procedere c’è bisogno di querela, che fino a ieri nessuno ha presentato.

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi