Il direttore Maurizio Molinari presenta il suo nuovo libro intervistato da Luca Ubaldeschi a Novi

“Duello nel ghetto”, domani alle 10, è fra le iniziative della Giornata della Memoria
REPORTERS

Maurizio Molinari


Pubblicato il 23/01/2018
Ultima modifica il 23/01/2018 alle ore 14:50

«Duello nel ghetto» è la storia di Moretto, raccontata dal direttore de La Stampa Maurizio Molinari e dallo storico Amedeo Osti Guerrazzi. Molinari ne ripercorrerà le vicende in un incontro in programma domani alle 10, al Museo del Ciclismo di Novi Ligure. Pacifico di Consiglio (questo il vero nome di Moretto) nel 1943 fu l’unico ebreo romano che durante l’occupazione nazista restò in città per dare la caccia ai suoi persecutori.  

 

Molinari non sarà solo, con lui ci sarà il vice direttore vicario de La Stampa, il novese Luca Ubaldeschi che condurrà l’approfondimento sul libro davanti agli studenti cittadini e a chi vorrà conoscere una storia appassionante, fra intrighi e colpi di scena.  

 

L’appuntamento di domani, che è aperto a tutti, è inserito è fra le iniziative che il Comune di Novi Ligure ha organizzato per la Giornata della Memoria. Sabato 27, alle 17, si terrà poi la cerimonia dei lumi, sul sagrato della chiesa di San Nicolò, in via Girardengo, mentre alle 21, nella Basilica della Maddalena, ci sarà il concerto con l’Orchestra JuniorClassica e il coro della scuola di musica del Conservatorio Vivaldi di Alessandria. Lunedì 15 gennaio a Novi Ligure si era tenuta la cerimonia della posa di una pietra d’inciampo dedicata a Silvio Salomon Ottolenghi in via Cavour. 

 

 

GLI ALTRI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA  

Ad Alessandria le celebrazioni cominciano venerdì alle 9 in piazzetta della Lega, con le delegazioni degli studenti delle scuole cittadine che, insieme alle autorità, deporranno la corona d’alloro in ricordo delle vittime della Shoah davanti alla sinagoga, verranno poi letti i nomi dei 27 deportati alessandrini. Alle 9,45 corteo che percorrerà tutta la città verso il carro della Memoria in piazzale Deportati ebrei, l’area verde compresa tra via Scassi e piazzale Berlinguer; lì verrà acceso il braciere della Memoria e ci sarà l’intervento di Gian Piero Armano, referente del progetto di sensibilizzazione nelle scuole «La Shoah conosciuta dalle democrazie occidentali e dalle istituzioni religiose». Nel pomeriggio (15,30) nella sede dell’Isral a Palazzo Guasco si parlerà di «Shoah e genocidi in Africa» con Sarah Kaminski e Joerg Luther. Sarà visitabile la mostra «Il treno di Teresio. Qui non ci sono che uomini. I ribelli del trasporto Bolzano - Flossenbürg, 5-7 settembre 1944» da giovedì mattina nei locali del liceo classico Plana di Alessandria. Il 28 gennaio alle 17, concerto in biblioteca dedicato anche a Chagall - perché c’è la mostra di sue opere -, visto che l’artista era ebreo e ha vissuto il dramma dei rastrellamenti nazisti. 

 

Ad Acqui, venerdì alle 17 a Palazzo Robellini ci sarà la conferenza «Antisemitismo oggi: quale educazione possibile» con Brunetto Salvarani. Alle 21 incontro «Dall’antisemitismo al riconoscimento dell’Ebraismo come radice del messaggio cristiano»; domenica alle 10 al cimitero ebraico avverrà la commemorazione e sarà organizzato un percorso per le vie del centro dove sono collocate le pietre d’inciampo; alle 11,30 il ricordo sotto i portici Saracco. 

 

Sabato a Casale nel complesso ebraico verrà inaugurata (alle 18,30) la mostra fotografica «Il Silenzio dei Campi» di Enrico Minasso, Giorgio Ferraro, Mario Lanero e Giancarlo Violanti cui seguirà l’accensione dei Lumi della Memoria.  

 

Domenica alle 15,30 ci sarà la conferenza «Le menzogne della razza, le leggi fasciste del 1938, i nuovi fascismi» di Elisabetta Massera. A Novi, ecco il «Concerto della Memoria» sabato alle 21 nella basilica Santa Maria Maddalena, mentre venerdì a Tortona nella sala della Fondazione Cassa di risparmio ci sarà l’incontro pubblico dal titolo «Pensare Auschwitz - Tra male radicale e male banale» organizzato dal gruppo Chora e dall’Anpi (interverranno Matteo Canevari e Alessandro Galvan). 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno