I ministeri sottoscrivono accordo per il Parco della Salute: lavori al via ad inizio 2019

Per Torino l’investimento previsto è di circa 456 milioni di euro per il primo lotto

Il rendering del Parco della Salute


Pubblicato il 13/02/2018
Ultima modifica il 13/02/2018 alle ore 13:52
torino

Un nuovo passo verso l’inizio dei lavori per Parco della Salute e per Città della Salute e della Scienza di Novara. I ministeri di Salute e Economia, infatti, hanno ufficialmente sottoscritto gli accordi di programma integrativi della Regione Piemonte. I lavori di costruzione dei poli, dopo questo ennesimo passaggio, dovrebbero iniziare entro i primi mesi del 2019. Per Torino l’investimento previsto è di circa 456 milioni di euro per il primo lotto, di cui 142,4 a carico dello Stato con fondi assegnati alla Regione, 7,5 milioni con fondi della Regione e 305,9 a carico del privato che realizzerà l’opera.  

 

LEGGI ANCHE: Parco delle Salute, anche i privati parteciperanno al progetto  

 

«Lo scorso 15 novembre la Regione aveva sottoscritto con il Comune, l’Università degli Studi e Città della Salute e della Scienza di Torino e la Società F.S. Sistemi Urbani, l’accordo di programma finalizzato alla realizzazione dell’opera - spiegano dall’assessorato alla Sanità -. L’obiettivo generale è quello di concentrare in una nuova struttura le attività ad alta complessità fornite dalla Città della Salute e della Scienza di Torino e riorganizzare la rete ospedaliera esistente per garantire la gestione ottimale delle attività a media complessità». 

Torinosette ti porta al Palazzetto

home

home

vivi il tuo quartiere

I più letti del giorno

I più letti del giorno