“Hai una sigaretta?”. Poi scattava la rapina: diciottenne arrestato, denunciati tre complici

REPORTERS


Pubblicato il 14/02/2018
Ultima modifica il 20/02/2018 alle ore 10:52
torino

Il pretesto per avvicinare le persone in strada era una banale domanda: «Ciao, mi dai una sigaretta?» A quel punto scattava l'aggressione, e l'approccio sfociava in rapina. Sabato scorso, 10 febbraio, intorno alle 2, in piazza Madama Cristina angolo via via Galliari, i carabinieri della compagnia San Carlo hanno individuato e fermato una baby gang composta da quattro ragazzi di origine marocchina specializzata in rapine a passanti.  

Un trentaduenne ha fermato una pattuglia raccontando ai militari di essere stato appena rapinato, in via Nizza: «Con la scusa di chiedermi una sigaretta mi hanno circondato, preso a schiaffi e rubato lo smartphone», ha raccontato l'uomo. Accompagnato in auto dai carabinieri, ha fatto il giro del quartiere. Il gruppetto è stato rintracciato poco dopo in piazza Madama Cristina.  

I militari hanno bloccato arrestato per rapina l’autore materiale, Moutalib Soufiane, 18 anni, senza fissa dimora, e denunciato per lo stesso reato i suoi complici, tre marocchini di 15, 16 e 18 anni. La banda è sospettata di avere messo a segno anche altri colpi nel quartiere. 

Torinosette ti porta al Palazzetto

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno