Truffa un anziano nel centro di Susa, arrestato dai carabinieri

Si è finto amico del figlio per portargli via dei soldi dalle mani


Pubblicato il 14/02/2018
Ultima modifica il 14/02/2018 alle ore 12:25
susa

«Sono Antonio, un amico di tuo figlio. Devo consegnarti alcune cassette di frutta». Si è presentato così, con naturalezza e una gran faccia tosta, il truffatore pendolare ventisettenne, R.C., originario di Napoli ma residente a Perugia, arrestato dai carabinieri di Susa stamattina, mercoledì 14 febbraio, dopo una truffa appena messa a segno ai danni di un anziano di 75 anni nel centro del paese. 

 

IL TRUCCO  

Avvicinata la vittima prescelta, l'abile truffatore si è presentato, poi ha iniziato a raccontare una serie di storie, infarcendole di aneddoti realistici. Tanto da far rapidamente credere al pensionato di essere realmente di fronte ad un conoscente del figlio. Quando l'uomo ha tirato fuori dal portafogli il denaro che aveva con sé, il giovane gli ha strappato dalle mani 170 euro in contanti, e poi si è allontanato in tutta fretta. 

 

L’ARRESTO  

Ma proprio mentre si dava alla fuga dalla zona di via Couvert, dove è avvenuto l'episodio, il giovane truffatore è stato bloccato dai carabinieri, avvertiti da un passante che ha chiamato il 112 subito dopo aver assistito alla scena surreale. Accertata l'identità dell'uomo, i militari della Compagnia di Susa hanno perquisito la sua auto, parcheggiata lì vicino, e a bordo del veicolo hanno trovato altri 570 euro: il probabile ricavato di analoghe truffe messe a segno in precedenza

Torinosette ti porta al Palazzetto

home

home

vivi il tuo quartiere

I più letti del giorno

I più letti del giorno